Librerie di
Fiducia

> Prosegui
Progetti
Edizione Terrae Motus
Spazio del ricordo
Lavorare il Tempo

Inviaci il tuo
Manoscritto

> Prosegui

Cerca

Procaccini Beniamino

Nasce nel 1952 a Civitella del Tronto (TE). Vive e lavora a Teramo. Fotografa dal settembre del 1978. predilige il colore al bianco e nero; ama il paesaggio e il reportage. Ha pubblicato volumi fotografici per Edigrafital, Civitella del Tronto (1991), Il Colore dei Ricordi (2001), per Colacchi Editore, Immagini (2002), per l’università degli Studi dell’Aquila, Studyng at l’Aquila (2002). Ha realizzato per la Provincia di Teramo, il calendario 2001 (Percorsi) e curato le copertine della rivista Manentia (1991-1992) e dell’Annuario dell’Ordine dei Medici di Teramo (1990-1993-1996). Sue fotografie sono state pubblicate sul volume L’acqua origine della vita (Pacini/Pisa, 1994), sulle monografie Turismo in Abruzzo e Molise (1991), Viaggio nel Cuore dell’Abruzzo, Annuario 2001 Regione Abruzzo, e sulle riviste Grazia, Abruzzo Beni Culturali, Medicina e Informatica. Ha realizzato servizi fotografici per il periodico Itinerari del Gusto (Gli Alisei, 2004-2005). E’ dirigente medico dell’anestesia cardiochirurgia di Teramo e docente a contratto presso l’Università degli Studi dell’Aquila.

Tutti i libri dell'Autore

Civitella del Tronto - Fidelissima
Civitella del Tronto - Fidelissima
Beniamino Procaccini
Territorio
Punti di vista
Punti di vista
Beniamino Procaccini
Arte contemporanea
TERAMO - immagine di una cittą
TERAMO - immagine di una cittą
Beniamino Procaccini
Territorio

 Carrello

Al momento
il tuo carrello è vuoto!
Nessun articolo selezionato

Edizioni speciali

Terrae Motus - ore 3:32 L'Aquila 6 Aprile '09
Terrae Motus - ore 3:32 L'Aquila 6 Aprile '09

L'iniziativa editoriale parte da un'intuizione del fotografo aquilano Roberto Grillo che, insieme a Renato...

LAVORARE IL TEMPO - L'odore della stampa il respiro dei libri
LAVORARE IL TEMPO - L'odore della stampa il respiro dei libri

Pensata per incarnare il senso profondo della humanitas dei mestieri che si fanno arte e bellezza e che hanno radici profonde nella memoria storica del percorso della nostra civiltà...