Librerie di
Fiducia

> Prosegui
Progetti
Edizione Terrae Motus
Spazio del ricordo
Lavorare il Tempo

Inviaci il tuo
Manoscritto

> Prosegui

Cerca

Mansi Gaetano

Nato a Ravello, Gaetano Mansi comincia a lavorare come fotografo a soli 16 anni. Prosegue
parallelamente al lavoro i suoi studi, laureandosi in Storia dell’Arte presso l’Università di Salerno
con una tesi sulla storia della fotografia. Partecipa a Venezia ‘79, lavorando tra l’altro con Aldo
Ballo, Chris Broadbent, Oliviero Toscani, Neal Slavin, Pete Turner. Negli anni ‘80 comincia la sua
collaborazione con Casa Vogue e altre riviste di architettura tra cui House&Garden e Conran.
Dopo una rapida e fortunata carriera come fotografo di architettura e still life, il suo interesse si
sposta ben presto sulla moda.

Gaetano Mansi si autodefinisce“nomade”. Questo si riflette nel suo stile di fotografìa, che ama
soprattutto i grandi spazi, la luce naturale, le atmosfere insolite o esotiche. Le sue immagini
fotografiche sono gioiose e incisive, con una grande attenzione per i cromatismi; spesso
coinvolgono più soggetti, per comunicare meglio sensazioni di vitalità ed energia. La sua grande
passione per i viaggi ne ha influenzato la vita professionale in modo determinante, come dimostra
questa raccolta di immagini, “rubate” un po’ in tutto il mondo nel corso di molti anni.

 


Born in Ravello, Gaetano Mansi is only 16 years old when he starts his career as a photographer. He
does not drop out of school though, and he gets a degree in Art History at Salerno University with
a dissertation on the history of photography. He attends the seminaries at Venezia ‘79, working
with Aldo Ballo, Chris Broadbent, Oliviero Toscani, Neal Slavin, Pete Turner. In the ‘80s he starts
to contribute to Casa Vogue and other architectural magazines like House&Garden and Conran,
building his reputation as an interiors and still life photographer. He then steps into fashion,
quickly developing his credentials as a fashion photographer.

Gaetano describes himself as a nomad and his photographic style reflects a nomad’s yearning for
large open spaces, natural light and exotic atmospheres. His images are joyous and incisive, with
great attention to light and color. Energy and vitality are reflected in his subjects. His great passion
for travel has radically influenced his professional life, as this collection of images, “stolen” around
the world in the course of many years, clearly shows.

Tutti i libri dell'Autore

centoasa
centoasa
Gaetano Mansi
Costume & SocietÓ
Grana & Pixels
Grana & Pixels
Gaetano Mansi
Costume & SocietÓ
PASSING THROUGH
PASSING THROUGH
Gaetano Mansi
E-Book

 Carrello

Al momento
il tuo carrello è vuoto!
Nessun articolo selezionato

Edizioni speciali

Terrae Motus - ore 3:32 L'Aquila 6 Aprile '09
Terrae Motus - ore 3:32 L'Aquila 6 Aprile '09

L'iniziativa editoriale parte da un'intuizione del fotografo aquilano Roberto Grillo che, insieme a Renato...

LAVORARE IL TEMPO - L'odore della stampa il respiro dei libri
LAVORARE IL TEMPO - L'odore della stampa il respiro dei libri

Pensata per incarnare il senso profondo della humanitas dei mestieri che si fanno arte e bellezza e che hanno radici profonde nella memoria storica del percorso della nostra civiltà...